You are here: Home

6 aprile 2009, ore 3.32 - SOS Collemaggio

Collemaggio < SOS > Collemondo

Ogni giorno riceviamo un’infinità di SOS, di richieste di aiuto e di sostegno e siamo sempre meno disposti ad ascoltarle. Cosa dovrebbe spingerVi ad inviare € 99 per la ricostruzione della Basilica di Santa Maria di Collemaggio, che necessita di restauri complessi. I danni sono infatti più gravi di quanto è apparso ad un primo sopralluogo.
Leggi tutto


Aiutaci a rimontare il grande Tepee
Secondo un documento della protezione civile la stima economica per il restauro e l'adeguamento funzionale degli edifici ammonta a:
- € 10.500.000 Complesso Monumentale
- €   5.500.000 Basilica

Ricostruire i monumenti dell’Aquila e dell’Abruzzo, distrutti dal terremoto del 6 aprile 2009, sarà come «
ricostruire un puzzle».La casa per un indiano non serviva solo per viverci e dormire, ma soprattutto per stare a diretto contatto con la natura, di cui aveva un sommo rispetto. Per un bianco, abituato a costruire case con radici, suonava veramente strano ascoltare il capo di una trbù dire al proprio villaggio: "È venuto il momento di spostare le tende, bisogna far respirare la terra".

Leggi tutto


 



Il Segreto dei Tre > 888 <

PERCHE'NON SUCCEDA MAI PIU'!

Il Segreto dei > Tre 888 < mirante a trasformare "il quadrato della materia nel cerchio dello Spirito", è rimasto, come in molte cattedrali gotiche, volutamente nascosto e dimenticato nella pietra.
Questa potentissima ed unica nel suo genere Centrale di accelerazione delle cellule umane, ideata per consentire a chiunque  -una volta purificatosi nel corpo e nello spirito (v. Perdonanza)- fosse pronto e disposto di ricevere queste particolari e potentissime energie cosmiche, è infatti stata scientemente spenta.
- Fino al 1970 il soffitto è stato abbassato; le colonne ottagonali ricoperte; il labirinto smontato e parzialmente coperto dal rivestimento barocco che ricopriva la sovrastante colonna.
- nel 2006, con la pubblicazione dei libri di M.G. Lopardi e di M.Proclamato sul "Segreto delle Tre Ottave" si è tentato addirittura di ricoprire con dei pannelli di legno il disegno dei > Tre otto < ed il 7° campo.
- Fino al 6 aprile 2009 ore 3,32 il Simbolo dei > Tre 888 < ha continuato volutamente ad essere nascosto dalle panche per i fedeli.
- L’accesso al fiume sotterraneo è stato bloccato e nascosto in modo che nessuno possa avvicinarsi e raccogliere l’acqua purissima, che, analizzata, sembra possedere le stesse proprietà energetiche e curative di quelle di Lourdes e di Madjugorie.
da cuore a cuore

Leggi tutto


 

Linsostenibile leggerezza
dei
"Simboli" di Papa Francesco




SVELATO L'ENIGMA DELL'OCCHIO SINISTRO DI  NEFERTARI

< IL TERZO OCCHIO DI HORUS >

Nei capitoli dedicati all'Egitto e in particolare al Faraone Akhenaton e a sua moglie Nefertiti abbiamo parlato dell'esistenza di Tre scuole iniziatiche dell'Occhio di  Horus. Scuole misteriche miste, in cui si cercava di aiutare gli adepti ad unire le due energie > positiva e negativa < che scorrono nel corpo di ambo i sessi.



Ogni pensiero è come un aquilone

Ogni autore e produttore dovrebbe  capire che quando qualcuno di Noi riceve o incontra immagini e pensieri, che lo toccano profondamente nell'intimo, non riesce a trattenerli e li lancia a sua volta nell'etere come degli aquiloni e, quando qualcun’altro raccoglie il filo che penzola dal cielo, lo trattiene un attimo e lo lascia andare verso un'altra mano verso un altro cuore.

Leggi tutto



Alla ricerca dell'Elefante Bianco

 

Una sera mi capitò di restare da solo con piccola orchidea, che mi fece una strana domanda:
"Su quale stella sta il tuo Shiva, il tuo elefante bianco?".
Restai sorpreso e le risposi che: "gli elefanti bianchi non erano in cielo, ma a Shamballà".
Piccola Orchidea mi sorrise ed i ruoli si scambiarono e cominciò a raccontarmi la sua favola.

"Si -mi disse- l’elefante bianco ogni tanto si mostra agli uomini e noi lo veneriamo nei Templi e nelle strade, dove c’è sempre un piccola statuetta votiva che riproduce la sua effige ed a cui, ogni giorno, offriamo un fiore o un po' di cibo. Quella è l’immagine con cui si mostrano agli uomini e che Noi indiani veneriamo, ma quando muoiono tornano in cielo come piccole stelle.
Ognuno di Noi sceglie una stella, che è il suo elefante bianco che lo segue per tutta la vita, il suo Shiva, al quale riceve messaggi e consigli.  Scegli anche tu una stella e parla con il Tuo elefantino bianco che è nascosto nel tuo cuore. Impara a parlare con il cuore e non con la mente e volerai subito in cielo dalla tua stella, dal tuo elefantino bianco."

Il cielo era pieno di stelle e di bolle e scelsi la mia stella ed il mio elefante bianco...



Il vostro elefantino piccolo e nero
(multilanguage)

Leggi tutto


COME OFFRIRE UN CONTRIBUTO
PER LA BASILICA DI COLLEMAGGIO


Questa iniziativa è proposta attraverso il sito SOS COLLEMAGGIO, appositamente ideato per la salvaguardia dello Spirito di Celestino V e ricomporre l'energia degli >8<8>8< spezzata dal terremoto del 6 aprile 2009, ore 3.32



Leggi tutto

In questo Sito sono raccolte immagini e scritti di ogni parte del mondo, tratti da internet o da altri motori di ricerca. I contributi visivi e scritti, ricevuti da amici spesso sconosciuti, sono stati inseriti nel sito e messi in rete, non apparendo soggetti a specifici divieti di riproduzione o vincoli di privacy. Se invece le immagini od i pensieri, richiamati in modo anonimo, risultassero tutelati ed indebitamente riprodotti in base a precisi vincoli sanciti dalla legislazione nazionale ed internazionale, a cui intendiamo scrupolosamente attenerci, ci scusiamo fin da ora con i legittimi autori per l'involontario abuso e/o per non aver citato correttamente la fonte  e  provvederemo a cancellarli senza indugio dal sito a fronte di specifica e formale richiesta degli autori o di coloro che vantassero specifici diritti sulle immagini e sule opere contestate. In caso contrario considereremo il loro silenzio un tacito e gentile consenso.
Ci siamo in ogni caso premurati di citare tutti i siti, da cui sono state tratte le immagini, non indicando in modo preciso la diretta provenienza della foto o dell'immagine, ritenendo sufficiente il richiamo.